Dossier documentari

Fabbriche di cioccolata e cioccolatieri ticinesi

5. Aspetti economici

Sommario completo

1. Premessa

2. Generalità

3. Aspetti storici - Cronologia

4. Aspetti legislativi (Confederazione - Cantone)

5. Aspetti economici

6. Aspetti sociali e/o culturali

7. Bibliografia

8. Indirizzi (compresi indirizzi internet e banche dati)


Titolo [Chocolat Riviera] : articoli di giornali
Edizione In : "Giornale del popolo", 28.12.1999 e 29.05.2002
Osservazioni
  • La produzione ticinese di cioccolato fa capo anche ad aziende più piccole, diciamo minori, rispetto alle grandi fabbriche del passato e del presente, ma ugualmente importanti per l'economia della regione nella quale si trovano.
  • Un esempio è dato dalla Chocolat Riviera, a Preonzo, specializzata nella produzione di dragées alla cioccolata (frutta secca, cereali e chicchi di caffè ricoperti di cioccolato). Si tratta di una produzione "usa e getta", dalle confezioni piccole e attraenti vendute direttamente in uno spaccio all'interno della fabbrica, a prezzi accessibili.

Le fabbriche di cioccolato ticinese si presentano su internet :
  • Alprose Chocolat Finest Swiss Chocolate - http://www.alprose.ch
    Sito Web della fabbrica ticinese di cioccolata Alprose.
    • Introduzione, storico-geografico-culturale, al cacao e ai suoi derivati
    • Presentazione della ditta (organico e prodotti messi sul mercato/
    • Museo del cioccolato, visitabile a Caslano, dove ha pure sede la fabbrica.
  • Alprose Chocolat - http://database.aiti.ch/DettaglioPubblico.asp?ID=29
    Presentazione della fabbrica di cioccolata Alprose di Caslano, da parte dell'AITI (Associazione Industrie Ticinesi), della quale fa parte dal 1988.
    • Informazioni pratiche e nomi di riferimento
    • Elenco prodotti disponibili sul mercato
    • Storia dell'azienda, fondata nel 1957 a Caslano con il nome di TITLIS SA (il nome Alprose risale al 1983)
    • Principi ispiratori della produzione

  • Chocolat Stella SA - http://www.swisschocolate.ch
    Catalogo virtuale della fabbrica ticinese di cioccolato Stella, situata a Giubiasco.
    Oltre alla presentazione dei prodotti disponibili sul mercato (comprendenti anche cioccolata Kosher), viene anche riprodotta una cartina stradale che facilita l'accesso alla fabbrica.
  • Chocolat Stella SA - http://database.aiti.ch/DettaglioPubblico.asp?ID=30
    L'Aiti (Associazione Industrie Ticinesi) presenta in rete la fabbrica Chocolat Stella, membro fondatore.
    • Breve storia dell'azienda (fondata nel 1928)
    • Attività e prodotti, estremamente diversificati
    • Reparti e macchinari adoperati
    • Copertura di mercato

  • Chocosuisse - http://www.chocosuisse.ch
    • Sito Internet di Chocosuisse, l'Unione dei fabbricanti svizzeri di cioccolato, fondata nel 1901.
    • È un'associazione che ha lo scopo di salvaguardare gli interessi comuni dell'industria svizzera del cioccolato. Elabora questioni di diritto del lavoro, così come della sicurezza del lavoro e delle derrate alimentari; si occupa di commercio estero e politica agraria.
    • Il sito di presentazione offre anche interessanti schemi statistici di carattere economico, nonché materiale di studio e documentazione sul cioccolato disponibile su richiesta, con evidenti scopi didattici.

  • Maestrani - http://www.maestrani.ch
    • Presentazione Web della fabbrica di cioccolato Maestrani, ora presente sul mercato sotto i marchi Münz e Minor.
    • Fondatore di quella che oggi è conosciuta come Maestrani Chocolat Suisse SA (attiva dal 1852) è il bleniese Aquilino Maestrani. Ottimo artigiano nel ramo della cioccolata, come del resto il padre Giuseppe, si perfeziona in Lombardia, per poi lavorare a Lugano ed in seguito impiantare una propria attività nella Svizzera interna, dapprima a Lucerna e poi a San Gallo.
    • A San Gallo ha tuttora sede l'azienda, con una produzione quanto mai diversificata.
[Lista dossier documentari] [Sistema bibliotecario ticinese]



© Sistema bibliotecario ticinese e Documentazione regionale ticinese | http://www.sbt.ti.ch/bcb/home/drt/dossier/cioccolata/economici.html